Internet surclassa l’SMS

Allarme fra le compagnie telefoniche del mondo: un forte calo di SMS, probabilmente dovuto al diffondersi di app di messaggistica che sfruttanno internet mobile.

Il riferimento è a software come WhatsApp, servizio di messaggistica che sfrutta la connettività Internet del dispositivo mobile per comunicazioni a costo zero.

Sono sempre di più gli utenti che non usano gli SMS tradizionali che rimangono a pagamento. WhatsApp permette di mandare messaggi gratis, attivare chat di gruppo, incorporare link, video, file audio, e svariate emoticon.

Una ricerca condotta per il FinancialTimes rende noto il sorpasso: i dati fanno riflettere.

Le industrie telefoniche rischiano di perdere una fonte di reddito assicurata dagli SMS. Secondo un’altra indagine effettuata da Ondevice i messaggi istantanei inviati con Whatsapp superano anche Facebook. Questo dato è molto importante perchè ci fa capire quanto l’app abbia conquistato consensi sui social network.

Il 44% delle persone intervistate almeno una volta al giorno utilizza Whatsapp, mentre Facebook Messenger è utilizzato dal 35%, e WeChat, che offre anche la chat vocale, è usata dal 29% degli utenti intervistati.
WeChat
è disponibile gratuitamente, Whatsapp invece si paga 0.89 centesimi l’anno; è possibile pagare il servizio tramite carta di credito ricaricabile. Sono disponibili le versioni per Android, iOS, Windows Phone, BlackBerry, Symbian e S40, e da poco tempo è nata anche la versione web che permette la chat anche dal computer.

Ormai siamo in un’era completamente multimediale.

Comments are closed.