Sergio Mattarella parla alle camere

“Il Presidente è garante della Costituzione”

“Lo Stato deve assicurare ai cittadini una vita serena e senza paura”

Parole molto condivisibili quelle pronunciate dal neo presidente, ma sarà davvero in grado di tenere fede alla sua affermazione?

Sergio Mattarella ha pronunciato il suo discorso alle camere mettendo in evidenza diversi problemi che necessitano di particolare attenzione.

L’unità politica e sociale dell’Italia e dell’Europa hanno rappresentato il punto centrale della sua argomentazione, come già espresso dallo stesso Mattarella in altre occasioni. Il presidente ha proseguito affrontando i temi caldi del nostro Paese: sconfiggere la mafia, il terrorismo e la corruzione.

Come gli si può dare torto? Il lungo applauso dei deputati fa sperare in una condivisione dei temi trattati ed un loro impegno per attuare le riforme necessarie a fare uscire il paese dalla crisi.

Il Presidente ha parlato di innovazione e crescita per sconfiggere la disoccupazione giovanile soprattutto nelle regioni meridionali. Da esperto giurista non potevano mancare parole in favore della salvaguardia della nostra Carta Costituzionale.

Ha aggiunto infine considerazioni in favore delle forze armate, ricordando il difficile lavoro dei nostri soldati per combattere il terrorismo.

Comments are closed.