Il primo robot-chef domotico

Qualche giorno fa è stata presentata la prima cucina domotica costruita con 20 motori, 24 giunzioni e 129 sensori simula esattamente i movimenti che farebbero le nostre 2 braccia umane riuscendo a emulare più di 2000 ricette.

Il robot-chef è stato presentato ad Hannover dagli ingegneri inglesi della Moley Robotics. Le braccia robotiche sono capaci di imparare i gesti degli umani per poi convertirli in movimenti veri e propri.

Per metterle alla prova, basta scegliere il menù desiderato toccando il touch-screen della cucina oppure anche da remoto, usando la app scaricata sullo smartphone. A quel punto la cucina si anima: le braccia robotiche (normalmente nascoste alla vista) escono allo scoperto, iniziando a preparare i piatti desiderati.