Ecco le auto di carta!

No, le auto di carta funzionanti sono, per ora, solo fantascienza.

L’auto del nostro titolo è un origami, un’antica tradizione giapponese che consiste nel piegare la carta per creare delle “sculture”, dedicato alla Nissan Juke della omonima casa produttrice giapponese.

L’idea di creare un’automobile di carta in scala 1:1, resa realtà grazie alle mani dell’artista inglese Owen Gildersleeve, è stata proposta per commemorare il quinto anniversario del crossover stesso.

Sono stati necessari circa 2000 fogli di carta e 200 ore di lavoro per poter replicare ogni minimo particolare.

L’artista ha commentato:

“E’ stato davvero grandioso lavorare a questo progetto, un lavoro duro, ma ricco di soddisfazioni. Trattandosi di un modello celebrativo, sono state tante le cose che mi hanno dato ispirazione. Una su tutte le radici giapponesi di Nissan, che mi hanno fatto scegliere la strada dell’Origami. I tantissimi pezzi di carta che ho utilizzato rappresentano, inoltre, le migliaia di persone che hanno contribuito a creare Nissan Juke e le migliaia che continuano a costruirla oggi qui nel Regno Unito”.

20151111_54229abfcfa5649e7003b83dd4755294_2942

Galleria Foto