Tim per il Giubileo porta a Roma l’evoluzione del 4G Plus

bigLa nuova tecnologia mette a disposizione una connettività mobile fino a 300 Mbps. Questo renderà fruibili contenuti multimediali in mobilità sia in formato Full HD che in quello 4K.

Si parte da Roma, dove da oggi si può apprezzare l’evoluzione del 4G Plus attraverso la Three Carrier Aggregation.

La nuova tecnologia messa a disposizione da TIM, per prima in Italia, porta la massima velocità di connettività mobile fino a 300 Mbps, superando i 225 Mbps del “Dual Carrier Aggregation”.

Il servizio è attualmente disponibile con lo smartphone Samsung S6 Edge +, il primo compatibile nel nostro Paese ma presto se ne aggiungeranno altri. Grazie alla combinazione delle tre bande di frequenza utilizzate per LTE – 800, 1800 e 2600 MHz – la rete 4G Plus di TIM consente una velocità massima di trasmissione dati fino a 300 Mbps al secondo in download.

Questo dà a chi naviga in mobilità con TIM una maggiore fluidità e stabilità, e la fruizione di contenuti multimediali in mobilità sia in formato Full HD che in 4K.

Nelle prossime settimane saranno raggiunte ulteriori città e avremo altri dispositivi in grado di supportare il 4G Plus fino a 300 Mbps.

I clienti TIM consumer e business con offerte 4G che dispongono già del Samsung S6 Edge +, o che avranno successivamente terminali compatibili, potranno accedere gratuitamente ed automaticamente alle prestazioni 4G Plus fino a dicembre 2016.